Risultati della call

Il processo di selezione degli artisti è stato tanto complesso quanto entusiasmante, la giuria ha valutato i portfolio e le lettere di motivazione sulla base delle richieste enunciate nel bando e in particolare riguardo la necessità di realizzare un intervento in spazi pubblici individuati con la cittadinanza e la relazione con i temi desunti dai diari dell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano.Dopo attente e precise considerazioni annuncia gli artisti selezionati (in ordine alfabetico):

1. Alberonero – per l’originale ricerca dedicata ai temi del colore e del paesaggio che può porre riflessioni inedite sull’idea di “vuoto come pausa”, di “stratificazione naturale e artificiale”

2. Collettivo Fx – per la capacità di trasporre storie, ricordi e icone della comunità attraverso “didascalie” pittoriche direttamente inserite nel panorama urbano

3. DAMP – per l’abilità con cui le loro installazioni si inseriscono negli ambienti senza alterarli, ma costruendo relazioni di tensione e percezioni impreviste  

4. Moonmambo – per la delicatezza con cui il segno grafico/pittorico si fa portatore di racconti incrociati, di oggetti, figure e ambienti che assumono nella composizione una dimensione decorativa

5. NaCl Team – per l’attenzione dedicata ai luoghi che diventano per loro oggetto di studio architettonico e sociale dal quale nascono progetti in grado di integrare narrazione, esperienza e sostenibilità

La giuria inoltre per sottolineare la pertinenza delle ricerche pervenute e la qualità di presentazione dei portfolio, ha deciso di esprimere una menzione speciale per: Athanasios Alexo; Maria Chiara Calvani; Gianni D’Urso; Matteo MessoriZoya Shokoohi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *